English version

Rivista delle colonie italiane

(1927-1934)

Scheda introduttiva di Ignazio Macchiarella

Rivista delle colonie italiane Edita dal Ministero delle colonie, diretta dal senatore Camillo Manfroni (storico e studioso della politica coloniale), la «Rivista delle colonie italiane» venne pubblicata, con cadenza mensile, dal 1927 al 1934, per l’editore Cappelli (Roma, poi Bologna). Imperniata su questioni di carattere politico-militare, dedica un certo spazio alla descrizione dell’arte degli usi e costumi dei popoli sottomessi dall’avventura coloniale italiana, ovviamente con toni fortemente pregiudiziali. In quest’ambito si trovano alcuni riferimenti alla musica e agli studi sulle musiche coloniali (in particolare del generale Gustavo Pesenti). Un rilievo speciale ha il numero speciale del 1928 interamente dedicato all’esposizione coloniale di Torino, con varie trattazioni dedicate esplicitamente alla musica, con passi di un certo interesse documentario. Dopo il 1934 il periodico si trasforma in Rivista delle colonie: «Rassegna dei possedimenti italiani e stranieri d’oltremare». L’incalzare degli eventi bellici fa sì che in questa nuova iniziativa editoriale non si trattino altri temi che quelli politico-militari.

 

 

Ti informiamo che questo sito fa uso di cookie. Puoi leggere l'informativa estesa cliccando su 'Informativa Cookie'.
Chiudendo questo messaggio o procedendo nella navigazione su questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Informativa Cookie Chiudi Messaggio